lunedì 13 novembre 2017

Motogp Valencia - Il punto di vista di PGreco

Onore a Marquez e Dovizioso per essersi giocati un bellissimo campionato e alla Ducati per essere stata protagonista sino alla fine.
Quest’anno si è visto che quanto campione sia Marquez, con una Honda non certo perfetta ci ha sempre messo del suo è ha vinto un campionato meritatissimo. Per capire come la Honda non fosse al meglio basta vedere i risultati di Pedrosa (veloce solo in 3 piste) e Crutchlow (inesistente).

Dovizioso: il pilota che nessuno riteneva pronto per la lotta al titolo quest’anno lavorando sodo, con molto sacrifico e tanto cuore è arrivato ad essere l’unico pilota a poter contrastare Marquez. E la Ducati l'ha ripagato dandogli la Desmosedici più competitiva dal 2008. Dopo anni di problemi e risultati mancanti, quest’anno Dovizioso ha vinto 6 gare...cosa che non succedeva dal lontano 2007.

Però ci sono come sempre delle note negative, e sono tutte da attribuire ai soliti tifosi da stadio. A chi non nutre passione per il motosport ma solo odio. Da una parte i sostenitori di Rossi che odiano tutti quelli che non fanno parte del suo entourage, creando casi dove non esistono e riversano odio sui social e sulle tribune. Poi ci sono gli "italiani" che odiano gli spagnoli per partito preso e sfogano le loro frustrazioni su MM o Lorenzo e perciò ogni pretesto è buono per spalare me**a su di loro, come la sterile polemica sulla gara di ieri. Premesso che il campionato Dovizioso lo abbia perso a Philip Island e no ieri, e anche se Lorenzo gli avesse ceduto la posizione, non il mondiale sarebbe stato ugualmente di Marquez, perchè nel suo momento peggiore è arrivato al massimo alla quinta posizione. Perciò basta sputare su di lui, è stupido e inutile.
Cosa più importante le Dovizoso ha corso tutta la gara impiccato, e proprio lui ha ringraziato Jorge che facendogli strada lo ha aiutato a stare con i primi fino a quando le gomme hanno retto.

Per noi Ducatisti è stato un campionato stupendo, nonostante la sconfitta. Una Ducati vincente che ha lottato fino alla fine per il titolo è molto più di quello che ci si aspettava ad inizio campionato. Spero che questo sia di buon auspicio per il 2018, con entrambi i piloti protagonisti.

FORZA DUCATI SEMPRE!!

Nessun commento:

Posta un commento