venerdì 14 luglio 2017

La "Hammerhead" di nuovo in pista a Brno?

Nove delle 18 gare in programma se ne sono già andate, il campionato Motogp il 4 agosto sarà al giro di boa con una classifica cortissima grazie ai risultati molto incerti fino ad ora. Per interrompere questo stallo prestazionale le case proveranno a mettere in campo nuove soluzioni ed affinare ulteriormente le loro moto. Per quanto riguarda Ducati, dopo le dichiarazioni dei suoi manager, sembra bolla in pentola qualcosa di grosso, qualche novità succulenta per aiutare Dovizioso nella marcia verso il titolo e qualcosa che possa far sbloccare Lorenzo dalla sua carenza di feeling con la Desmosedici. Che sia l'arrivo della nuova aerodinamica battezzata durante i test precampionato "Hammerhead"? Al riguardo Gigi Dall'Igna aveva commentato qualche mese fa: "Abbiamo una sola possibilità di omologazione per cui vogliamo essere sicuri di arrivare con una soluzione che ci dia il maggior vantaggio possibile, anche a costo di aspettare altre due-tre gare. Saremo pronti a metà campionato".
Pochi giorni fa gli ha fatto eco Paolo Ciabatti:"Ci rendiamo conto che c’è ancora tanto lavoro da fare. La moto è migliorata, ma siamo consapevoli che c’è ancora una mancanza di velocità in curva. In questa zona stiamo lavorando. Nella seconda metà della stagione ci sarà un grande cambiamento. L’obiettivo è quello di risolvere il nostro problema o almeno ridurlo al minimo. Ci auguriamo che questo aiuti tutti i piloti, ma forse Jorge Lorenzo sarà quello che ne beneficerà di più. Sarà però utile anche a Dovizioso e Petrucci, che guidano la stessa moto".
Brno quindi sembra la pista designata per l'introduzione di qualche novità, e la più probabile è proprio la nuova aerodinamica. Ancora qualche settimana di suspense. 

Nessun commento:

Posta un commento