martedì 4 luglio 2017

Motogp - Jack Miller in Pramac al posto di Redding?

C'eravamo tanto amati...questi potrebbero essere i titoli di coda della storia d'amore tra Jack Miller e la Honda. Dopo averlo strappato troppo presto alla Moto3 e alla gavetta delle piccole cilindrate, per portarlo subito in Motogp, ora sembra che i rapporti tra l'australiano e la casa giapponese siano ai ferri corti, se non addirittura insanabili. Sembra che JackAss volesse un contratto diretto con HRC, ma non essendoci le condizioni per poter terminare l'accordo pare non voglia nemmeno firmare il rinnovo con il suo attuale Team: il Marc VDS. Dopo aver bussato alle porte di Suzuki e Aprilia con scarso esito, si riaprono le trattative con la Ducati Pramac dopo i contatti delle settimane scorse. Trattative interrotte a causa delle richieste troppo elevate da parte di Miller. Dopo il litigio con Honda e senza una squadra, il coltello dalla parte del manico passa nelle mani di Ducati, consapevole di poter offrire al pilota una moto competitiva. Cosa che altri team satellite non possono fare. Oltre a Pramac, potrebbe liberarsi un posto anche nel team Aspar qualora Bautista decidesse di farsi attrarre dalle lusinghe di Aprilia, che vorrebbe scaricare Lowes reo di risultati inconsistenti rapportati al suo compagno di squadra. Senza top rider sulla piazza, il mercato piloti inizia comunque ad animarsi, vedremo come andranno a finire tutte le trattative per il 2018.

Nessun commento:

Posta un commento