lunedì 20 febbraio 2017

Le impressioni dei piloti Ducati al termine della prima giornata di test

La prima giornata di test Superbike è stata all'insegna del maltempo. In cima alla classifica generale troviamo la Ducati che non ti aspetti: non quella di Chaz Davies o quella ufficiale di Marco Melandri, ma quella privata del Team Barni guidata da Xavi Fores. Le parole dei protagonisti:

“È stata una giornata complicata dal maltempo. Sul bagnato non avevo la giusta confidenza, mentre su pista asciutta sono riuscito a trovare un ottimo ritmo. Nel finale ho utilizzato la gomma da gara e sono riuscito ad afferrare il miglior tempo. Rispetto all'anno scorso abbiamo cambiato le sospensioni e l'assetto, inoltre c’è stato un passo avanti come elettronica. Riesco ad essere più costante con meno impegno fisico, è tanto che non avvertivo questa sensazione e sono felice. Siamo solo all'inizio, se fosse domenica sera sarebbe perfetto, invece è solo lunedì. Chaz e Marco sono velocissimi e sicuramente miglioreranno”. (Xavi Fores)

“Non è stata una giornata del tutto sprecata, ma sicuramente poco produttiva a causa del maltempo. Negli ultimi minuti con l'asciutto siamo riusciti a trovare una soluzione interessante che continueremo a sviluppare domani. Oltre alla pioggia, anche le raffiche di vento hanno complicato le sessioni, quando affronti una curva ad alta velocità in queste condizioni non è mai semplice.
Vorrei provare un long run per capire meglio le gomme, ma con il ritardo nel lavoro accumulato oggi non so se ce ne sarà occasione". (Marco Melandri)
“Oggi non siamo riusciti a prendere il ritmo, ogni volta che scendevamo in pista la pioggia tornava a cadere dopo soli due o tre giri. Prima che venisse esposta la bandiera rossa non siamo riusciti a fare un giro lanciato, ma abbiamo un pacchetto competitivo, risaliremo la china nei prossimi giorni. Per i pochi giri completati possiamo comunque ritenerci soddisfatti". (Chaz Davies)

Nessun commento:

Posta un commento